Nel 2016 con il vostro aiuto abbiamo fatto...

Febbraio: consegnato un carico di cibo alla gattara Amelia che accudisce oltre 6o gatti ed alcuni cani a Figline Valdarno. 

Febbraio: inviato un aiuto all’associazione La Voce degli Animali (Fauglia/PISA) per le cure mediche urgenti ad una cagnolina da caccia trovata randagia in condizioni disperate (carcinomi mammari diffusi). 

Febbraio: inviato un aiuto economico al Rifugio Cirafici a Misilmeri (Palermo) per i 170 cani che da giorni erano senza cibo e per alcune urgenti analisi mediche Febbraio: inviato un aiuto economico all’Associazione Cuore di Cane di Daniela Rosa Basile per le cure ed il cibo ad una colonia di gatti alla periferia di Roma.

Marzo: pagate le cure veterinarie per il cane Modì, gravemente ammalato che è stato tolto quasi morente da un Canile in provincia di Firenze e trasferito in stallo a nostre spese a Torino presso una volontaria che lo ospita.

Marzo: acquistato ed inviato un carico di farmaci (antiparassitari e antibiotici) per un altro canile a Misilmeri (Palermo). 

Aprile: inviato un contributo a Luisa Siniscalchi per aiutarla nelle spese per curare una canina di 3 anni (Chanel) che deve essere operata a Perugia per una grave cardiopatia. 

Maggio: curato gatto con un tumore alla testa, facente parte di una colonia a Dicomano e gestito da una gattara (Giulia) che aiutiamo quasi ogni mese con un carico di cibo.

Maggio: curato con analisi, test leishmania e vaccini un cane che era stato maltrattato e raccolto da una signora.

Giugno: inviato un contributo a Paola Messina di Torino per stallo cane Modì (vedi mese di marzo).

Giugno inviato un aiuto economico a Francesca Cossari (l’Aquila) Con fido nel cuore Onlus per contribuire alle spese di sterilizzazione di 10 gatti. 

Giugno: inviato un contributo economico a M.Luisa Barbera di C.-Palermo), una signora anziana che non riesce piu’ a gestire il canile ed ha bisogno di un aiuto fisso di una persona. In accordo con l’Associazione Sos difesa Animali che segue la situazione da tempo, abbiamo deciso di contribuire sostenendo le spese per un operaio per sei mesi. 

Giugno inviato un aiuto economico a Anna Maria C./ Misilmeri (Palermo) per i suoi 160 cani che versano in condizioni disperate. Giugno acquistato un carico di cibo per la colonia felina di Amelia gattara del Valdarno(i gatti nel frattempo sono aumentati a 70).

Settembre inviato un contributo alla Associazione I cani di Carla onlus di Ugnano che ospita i nostri due cani Chicco e Fleur che sono stati tolti, dopo alcuni anni, dallo stallo presso una signora che non poteva tenerli più per motivi di salute e che purtroppo non hanno ancora trovato una adozione.

Ottobre inviato un carico di cibo alla gattara Amelia di Figline Val d'Arno (vedi mese di giugno). 

Ottobre sostenute le spese veterinarie per le cure urgenti per cane Modì in stallo a Torino.

Ottobre inviato un ulteriore aiuto al Canile di Carla di Ugnano; Novembre abbiamo effettuato alcune raccolte di cibo presso alcune strutture che ci hanno ospitato (Arcaplanet, Conad, Spazio Animali, ) e messo insieme un grosso quantitativo di cibo, coperte, cucce, medicinali, antiparassitari ecc, che abbiamo trasportato con un furgone preso a noleggio, ad Amatrice nel centro delle zone terremotate. 

Novembre inviato un ulteriore aiuto economico al Canile di Carla di Ugnano. 

 

Nel 2015 con il vostro aiuto abbiamo fatto...

Seppure gocce nel mare, ciascuno di questi interventi ha contribuito a mantenere viva la speranza e la voglia di lottare in chi ha avuto bisogno di aiuto. Naturalmente ciascuno di questi interventi è documentabile perchè la totale trasparenza è la nostra bandiera e il nostro orgoglio.

• Inviato carico di cibo al volontario Andrea L., che si occupa dei numerosissimi cani randagi ospiti del canile di Statte (Taranto).

• Inviato carico cibo ed un aiuto economico a una volontaria di Arezzo per i suoi 9 cani raccolti per strada.

• Inviato carico cibo al Rifugio Cirafici (Palermo) per i suoi 150 cani.

• Inviato un aiuto economico all'Associazione Sos difesa animali (sette anime da salvare).

• Inviato un aiuto economico per il Canile di Termine Imerese.

• Inviato un carico cibo al Canile di Brindisi (per la volontaria Margherita L.).

• Inviato un aiuto a Desire’ M. (i ragazzi di Agripunk di Arezzo) per acquisto cibo per gli animali della fattoria (cani, gatti).

• Inviato un aiuto economico alla volontaria Luisa S. di Napoli per sostenere le spese per aver raccolto e curato 12 cuccioli trovati ai piedi del Vesuvio in una cesta al freddo.

• Inviato un aiuto economico all’Associazione Lamento Rumeno Onlus per i cani del rifugio di Popesti (Bucarest) e per le cure per la canina Nike.

• Inviato un aiuto economico all'Associazione Protezione Cani Randagi gestiti dalla volontaria Assuntina D. R. per i cani randagi di Porto Empedocle.

• Inviato un aiuto economico alla volontaria Caterina C. per i randagi di Palermo.

• Inviato un contributo alle volontarie Elsa Z. e Barbara D. D. per acquisto di una rete metallica per i recinti del Canile di Caserta che, a causa del tornado che ha flagellato la zona, sono andati distrutti.

• Inviato un contributo economico all’Associazione La Voce del cane onlus di Pomezia che ha inviato un appello per una colletta per una anziana cagnetta di nome Natalina che e’ stata ricoverata d’urgenza.

• Inviato un aiuto economico all’Associazione Dog Village di Sesto Fiorentino per contribuire alle spese per il ricovero e le cure presso la Clinica vet. 24 ore, di Rigano’, un cane anziano e con una grave malattia al fegato.

• Sostenute le spese di ricovero,cure e R>M per la canina Dea che alcuni anni fa avevamo prelevato da una situazione di maltrattamento ed avevamo dato in adozione a una nostra socia che l’ha accudita amorevolmente.

• Inviato un contributo alla Associazione “gli amici di Balto" a Cerignola (Foggia) dove il Comune convenzionato per il mantenimento dei cani del canile, non sta pagando il cibo da tempo ed i volontari sono in grave difficoltà’.

• Inviato un aiuto economico a sostegno di un gruppo di volontari in provincia di Palermo, che gestisce 80 cani randagi.

• Inviato un aiuto economico in favore del rifugio Cirafici di Misilmeri in provincia di Palermo per contribuire alle spese per la preparazione ed il trasferimento di 15/20 cani che hanno trovato una adozione (vaccinazione, chippatura, e invio in adozione attraverso noleggio di furgone attrezzato; costo della staffetta 900 euro).

• Acquistato antiparassitari e antirepellenti per circa 20 cani al Dog Village di Sesto Fiorentino.

• Destinato l’incasso della Cena di Primavera ad Andrea Cisternino e alla sua I.A.P.L. (International Animal Protection League Charitable Foundation) ONLUS Ucraina (rifugio per Cani randagi ) per la ricostruzione del canile andato distrutto da un incendio doloso.

• Inviato un aiuto economico per il pagamento parziale di due fatture della Clinica Veterinaria San Lorenzo di Palermo (sterilizzazioni e interventi chirurgici urgenti ).

• Inviato un aiuto economico all’Associazione “Diamoci la zampa” di Marcellinara (Catanzaro) per contribuire all’acquisto di un ingente carico di medicinali.

• Inviato contributo economico all’Oasi del Randagio, contrada Valli Vecchi di Mirabello Sannitico (Campobasso) per l’acquisto di cibo umido per venti cani anziani che non riescono più a mangiare il pane secco.

• Inviato aiuto all’associazione Animalisti Verona Onlus per sostenere le spese veterinarie di Emma, una canina anziana trovata chiusa in un box con una grossa ernia che le ha provocato una emorragia: operata 4 volte in un mese, deve essere continuamente sottoposta a cure veterinarie.

• Inviato un aiuto economico all’Associazione Aristogatti di Empoli per sostenere gli interventi di ristrutturazione del Gattile.

• Inviato un aiuto economico all’Associazione Con fido nel cuore di Cosenza per realizzare una fiera a Badolato il cui ricavato è stato destinato ad un progetto di sterilizzazione di alcune canine randagie.

• Inviato un aiuto economico alla volontaria Luana C. di Arezzo che ha raccolto e curato una canina paralizzata (dopo un intenso lavoro di cure fisioterapiche ha avuto un netto miglioramento).

• Inviato un altro aiuto economico all’associazione Gli amici di Balto di Cerignola (Foggia) dove 230 cani sono rinchiusi in un canile lager senza ripari, cucce, recinzioni nè tettoie.

• Inviato un aiuto economico all’Associazione A.I.V.A (Ass. Ionica per la Tutela del Verde e degli Animali ) per la ricostruzione dell’Oasi per Cani randagi di Stefania, una volontaria che aveva costruito il rifugio in mezzo a mille difficoltà e che è morta all’improvviso; l’oasi è caduta progressivamente in uno stato di abbandono. I cani sono ancora tantissimi ma le cucce sono semidistrutte, l’impianto idrico inutilizzabile, I volontari stanno usando dei bidoni della spazzatura ribaltati per dare un minimo di riparo ai cani ma la vera urgenza è il cibo. Oltre all’aiuto economico, insieme ai volontari di Bologna, Modena e Udine abbiamo realizzato alcune raccolte di cibo ed abbiamo inviato un intero furgone di cibo, coperte, pancali e medicinali.

• Inviato un aiuto economico all’associazione SOS Difesa Animali di Alessandra D. e Cristina P. (che si occupano di interventi di emergenza per i Cani randagi del Sud Italia) per una visita specialistica per un cane con una frattura importante del bacino.

• Inviato un contributo alla volontaria Annamaria C. che gestisce un canile con 160 cani a Misilmeri (Palermo) per la costruzione di alcuni box nuovi .

• Inviato un aiuto economico alla volontaria Luisa B. che gestisce un canile di 180 cani sempre di Misilmeri (Palermo). La signora è anziana e ammalata. Abbiamo contribuito, insieme agli interventi di altre associazioni con un importo che coprirà le spese per una persona che per 6 mesi si occuperà dei lavori più pesanti.

• Inviato un aiuto economico all’Associazione di Roma I mici di Lory, che versa in condizioni di grave difficoltà economica .

• Inviato un aiuto all’Associazione La voce del Cane Onlus di Pomezia (Roma) che ha organizzato una colletta per coprire le spese per un cagnolino vecchietto, Micky, trovato per strada agonizzante.

• Inviato un aiuto all’Associazione SOS difesa animali di Palermo per contribuire alle spese per curare un cane corso di 10 mesi (Elsa) che è stata trovata dai volontari ferita e abbracciata ad un altro cane morto.

• Inviato un aiuto economico alla volontaria Grazia S. dell’Associazione La voce degli animali di Fauglia (Pisa) per contribuire alle spese sostenute per un intervento chirurgico di un cane randagio (Orlando).

• Inviato un aiuto economico alla volontaria Annalisa di Catania per l’acquisto di cibo per i suoi mici di strada.

• Inviato un aiuto economico per la sterilizzazione di alcune gatte della volontaria Chiara G. che si occupa di una numerosa colonia all’Aquila.